Cotolette di zucca e miglio con salsa di yogurt

Ingredienti per 4 persone

100g di miglio

400g di zucca

1 porro o 1/2 cipolla

farina di ceci, sale, pepe, olio, prezzemolo o timo freschi, limone, lievito alimentare, yogurt di soia

Lessare il miglio in acqua fredda, salare all’ebollizione e far assorbire il liquido. La proporzione cereali/acqua – che normalmente è 1 a 2 – per il miglio è 1 a 3: si può anche esagerare un po’ con l’acqua in questo caso, perchè l’effetto finale (dobbiamo farne delle sorte di polpette) deve essere una sorta di “pappa” – aiuterà a legare.

Nel frattempo far stufare della cipolla o del porro affettati fine, aggiungere la zucca a pezzetti piccoli e lasciare cuocere con il coperchio a fuoco lento, finchè la zucca si disfa. Salare e unire al miglio, mescolare bene aggiungendo del prezzemolo fresco o del timo, aggiungere due cucchiai di lievito alimentare e della farina di ceci fino a raggiungere una certa consistenza. Aggiustare di sale e pepe.

Preparare una pastella con acqua e farina di ceci (la consistenza di un uovo sbattuto). Mescolare il pangrattato (si può usare anche la farina di mais per polenta) con mandorle e semi di girasole tritati.

Formare delle sorte di bistecchine con l’impasto di zucca e miglio (non troppo grandi altrimenti rischiano di rompersi). Passare le bistecchine prima nella pastella e poi nel pangrattato alla frutta secca, cuocerle in padella con olio, avendo cura di girarle dopo un paio di minuti.

Preparare la salsa allo yogurt mescolando allo yogurt del succo di limone, sale, pepe, un goccio d’olio e della menta secca.

Servire le cotolette calde con la crema di yogurt e un’insalata di lattughino.

Quando le ho preparate, ho aggiunto al piatto anche dei ceci saltati in padella con le spezie: anche senza ceci, abbiamo una piccola quota proteica data dallo yogurt. In ogni caso, come suggeriscono i nutrizionisti, non facciamoci prendere dall’ansia sulla presenza in tutti i pasti di tutti i gruppi alimentari: potremo tranquillamente recuperare nel pasto successivo!

BATCH COOKING: con l’impasto di zucca e miglio si possono preparare delle polpette o delle crocchette, da cuocere senza impanarle, al forno, irrorate con un goccio d’olio. Cuocere la zucca in abbondanza così da averla già pronta per la zuppa con grano saraceno

+There are no comments

Add yours

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

le nipoti di babette
2018 © Handcrafted with love by the @Lemure Team
Back to top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: